Author archives:

MOLINAROLO SALTA SUL BRONZO TRICOLORE

L’astista si conferma sul podio agli Assoluti di Bressanone. Piazzamenti da “top ten” anche per Rebecca Pavan (alto), Fabio Pagan (triplo) ed Emanuele Cavaliere (peso)

 Mestre (Venezia), 29 luglio 2019 – Un bronzo per rimanere sul podio tricolore. Elisa Molinarolo si conferma tra le regine del salto con l’asta italiano, conquistando la terza medaglia consecutiva agli Assoluti estivi, dopo la vittoria di Trieste 2017 e l’argento di Pescara 2018.

Nel weekend, a Bressanone, l’astista del Gruppo Atletico Aristide Coin Venezia 1949 ha conquistato un ottimo bronzo, saltando 4.20. Davanti a lei, solo Sonia Malavisi (4.36) e Roberta Bruni (4.31), le due atlete che la precedevano anche nella graduatoria stagionale.

Elisa Molinarolo è entrata in gara a 3.90, superando la misura al primo tentativo. Lo stesso ha fatto sulla quota successiva a 4.10. Poi sono iniziate le difficoltà: a 4.20 ha dovuto ricorrere alla terza prova per realizzare la misura. Gli ultimi tre tentativi se li è giocati a 4.26 (due) e a 4.31 (il terzo). La sua gara è finita lì, con un’altra medaglia tricolore che conferma la costanza di rendimento ad alto livello dell’allieva di Marco Chiarello.

Gli Assoluti di Bressanone hanno regalato sorrisi anche alla junior Rebecca Pavan, ottava nel salto in alto con 1.70. Al primo anno da junior, era tra le atlete più giovani in pedana: il futuro lavora per lei.

Emanuele Cavaliere ha bissato il piazzamento di Pescara 2018, giungendo decimo nel peso con 14.58. Decimo anche lo junior Fabio Pagan (altro reduce, come la Pavan, dagli Europei under 20 di Boras) nel triplo: per lui, un bel 15.23 (+0.4), seconda misura all’aperto della carriera. Pagan è pure giunto quindicesimo nel lungo con 6.94 (+0.2). Da ricordare infine il 15° posto del diciannovenne Matteo Orian nel giavellotto (56.29), al debutto in un campionato italiano assoluto.

-Nella foto in allegato: lastista Elisa Molinarolo in azione e sul podio tricolore (credit COLOMBO/FIDAL) 

 G.A. COIN VENEZIA 1949
Ufficio stampa
Mauro Ferraro
+39 338 2103931
www.gaacoin.it

CINQUE COIN AGLI ASSOLUTI DI BRESSANONE

L’astista Elisa Molinarolo, vicecampionessa italiana in carica, guida un gruppo che comprende anche i saltatori Fabio Pagan e Rebecca Pavan, il giavellottista Matteo Orian e il pesista Emanuele Cavaliere

Mestre (Venezia), 25 luglio 2019 – In cinque del Gruppo Atletico Coin ai Campionati Italiani Assoluti che iniziano domani – venerdì 26 luglio – a Bressanone (Bolzano).

Punta di diamante del gruppo, l’astista Elisa Molinarolo, vicecampionessa italiana in carica. Elisa ha vinto la sua prima maglia tricolore nel 2017 a Trieste, l’anno scorso si è confermata con un bell’argento a Pescara, e ha le carte in regola per ben figurare anche a Bressanone: il 2 giugno, a Vicenza, ha portato il record personale a 4.41, arriva in Alto Adige con la terza misura d’accredito in una gara che si annuncia apertissima.

L’esperto Emanuele Cavaliere si presenterà sulla pedana del peso (15.42 di stagionale, sua seconda prestazione di sempre) con l’obiettivo di migliorare il decimo posto del 2018. Il giovane giavellottista Matteo Orian, 20 anni ancora da compiere, al debutto in un campionato italiano assoluto, cercherà di mettere a frutto, a Bressanone, i recenti progressi, che per la prima volta l’anno visto superare il “muro” dei 60 metri (60.70 il 13 luglio a Vittorio Veneto).

Gli Assoluti di Bressanone vedranno anche il ritorno in pedana di due reduci dai Campionati Europei Under 20 di Boras: Fabio Pagan è iscritto nel lungo e nel triplo, Rebecca Pavan è attesa dalla gara di salto in alto. A Boras non è arrivata la finale (stesso destino anche dell’altra saltatrice Camilla Vigato), ma Bressanone potrebbe essere l’occasione per una pronta rivincita.

G.A. COIN VENEZIA 1949
Ufficio stampa
Mauro Ferraro
+39 338 2103931
www.gaacoin.it

IN TRE AI CAMPIONATI EUROPEI UNDER 20

Fabio Pagan (lungo), Camilla Vigato (triplo) e Rebecca Pavan (alto) sono a Boras, in Svezia, dove oggi – giovedì 18 luglio – si alzerà il sipario sulla rassegna continentale giovanile   

Mestre (Venezia), 18 luglio 2019 – Il Gruppo Atletico Coin salta in azzurro. Tre atleti della società veneziana – Fabio Pagan, Camilla Vigato e Rebecca Pavan – sono partiti martedì per Boras, cittadina svedese che da oggi, giovedì 18 luglio, ospiterà i Campionati Europei under 20.

Fabio Pagan sarà impegnato nel salto in lungo, una gara che per lui rappresenterà una sorta di debutto in una grande rassegna internazionale. In questa stagione, Pagan ha vinto due titoli italiani juniores indoor (triplo e lungo) ed è giunto secondo nel triplo ai Tricolori di categoria di Rieti. Quest’anno, nel lungo, ha ottenuto 7.54 indoor e 7.34 all’aperto. Risultati che gli hanno fatto meritare la convocazione per gli Europei under 20.

La triplista Camilla Vigato è invece già alla quarta presenza in una grande rassegna estiva a livello internazionale, dopo aver partecipato agli Europei under 18 di Tblisi (2016), alla rassegna continentale under 20 di Rieti (2017) e ai Mondiali under 20 di Tampere (2018). Il suo 2019, fin qui, è stato caratterizzato dai due titoli italiani di categoria (indoor e outdoor) vinti nel triplo e si presenta a Boras con un primato stagionale di 13.10, decisa a ben figurare.

Dopo la finale conquistata l’anno scorso agli Europei under 18 di Gyor, debutta in una rassegna internazionale under 20 Rebecca Pavan, grande promessa del salto in alto. Essendo nata nel 2001, sarà in categoria anche il prossimo anno. Ma la sfida continentale di Boras, per Rebecca, è un’esperienza che vale già moltissimo. Campionessa italiana juniores, in questa stagione ha saltato 1.80, eguagliando il record personale del 2018. La pedana svedese sarà l’occasione per fare ancora meglio.

Con Fabio Pagan, Camilla Vigato e Rebecca Pavan è a Boras anche Enrico Lazzarin, tecnico della società che segue da vicino anche la preparazione dei tre azzurrini. Il Gruppo Atletico Coin è pronto a volare.

-Nella foto in allegato, da sinistra,  Rebecca Pavan, Camilla Vigato e Fabio Pagan a Boras, insieme al tecnico Enrico Lazzarin.

 G.A. COIN VENEZIA 1949
Ufficio stampa
Mauro Ferraro
+39 338 2103931
www.gaacoin.it

POKERISSIMO DI TITOLI AGLI ASSOLUTI REGIONALI

L’astista Elisa Molinarolo salta 4.25, Cavaliere fa doppietta nei lanci, ori anche per il giavellottista Orian e la marciatrice Andreose. Nel bilancio del weekend a Vittorio Veneto pure quattro successi nella categoria promesse   

Mestre (Venezia), 15 luglio 2019 – Il Gruppo Atletico Coin fa pokerissimo. La società veneziana ha conquistato cinque titoli ai campionati regionali assoluti, disputati nel weekend a Vittorio Veneto. In copertina, l’astista Elisa Molinarolo che, saltando 4.25, ha anche realizzato il miglior risultato tecnico dell’intera rassegna. Emanuele Cavaliere ha fatto doppietta nei lanci, imponendosi sia nel peso (14.80) che nel disco (45.28). Dai lanci è arrivato pure il successo dell’ancora diciannovenne Matteo Orian, che ha lanciato il giavellotto a 60.70, nuovo record personale e prima misura della carriera oltre i 60 metri. Beatrice Andreose ha infine dominato la gara di marcia, fermando il cronometro a 25’36”71. A Orian e Andreose sono andati anche i titoli della categoria promesse. Tra gli under 23, festa Coin anche con Ludovica Basso, prima di categoria nei 100 (13”59), e Margherita Rizzetto, leader tra le coetanee nel martello (47.20). Bilancio finale di società: cinque titoli regionali assoluti e quattro ori promesse. Chapeau.

Ecco i risultati degli atleti del Gruppo Atletico Coin impegnati ai campionati regionali di Vittorio Veneto. UOMINI. Lungo: 11. Marco Spavento 6.15 (+0.8). Peso: 1. Emanuele Cavaliere 14.80 (campione regionale assoluto). Disco: 1. Emanuele Cavaliere 45.28 (campione regionale assoluto). Giavellotto: 1. Matteo Orian 60.70 (campione regionale assoluto e promesse).

DONNE. 100: 10. Ludovica Basso 13”59/-1.9 (campionessa regionale promesse). 200: 12. Ludovica Basso 27”38 (-0.1). 800: 11. Milla Carraro 2’26”00. 1500: 5. Milla Carraro 5’02”32. Asta: 1. Elisa Molinarolo 4.25 (campionessa regionale assoluta). Martello: 3. Margherita Rizzetto 47.20 (campionessa regionale promesse). Marcia (5000 m): 1. Beatrice Andreose 25’36”71 (campionessa regionale assoluta e promesse).

-In allegato: foto di Elisa Molinarolo (credit Eduard Ardelean) 

G.A. COIN VENEZIA 1949
Ufficio stampa
Mauro Ferraro
+39 338 2103931
www.gaacoin.it

UN TROFEO DELLE PROVINCE TUTTO D’ORO PER MINIUTTI E RAIMONDI

Ieri, nella rassegna triveneta di Arzignano, vittorie per le due promesse del Gruppo Atletico Coin: Alessia conquista i 1000 in 3’12”77, Giulia s’impone nei 60 ostacoli in 9”69. Bronzo per Alvise Tomassini nel vortex (47.89)

Mestre (Venezia), 1 luglio 2019 – Due ori targati Gruppo Atletico Coin nel Trofeo delle Province Trivenete. La classica rassegna giovanile per rappresentative provinciali, la cui edizione 2019 è andata in scena ieri – domenica 30 giugno – ad Arzignano (Vicenza), ha confermato i progressi di Alessia Miniutti e Giulia Raimondi, entrambe salite sul gradino più alto del podio nella gara individuale.

Alessia Miniutti ha vinto in volata i 1000 metri, fermando il cronometro a 3’12”77, tempo non lontano dal record personale e di grande valore per una tredicenne. Giulia Raimondi si è invece imposta nei 60 ostacoli: per lei, un ottimo 9”69 che significa anche un miglioramento di 13 centesimi sul primato personale. Giulia, schierata in terza frazione, ha poi anche contribuito al bel quinto posto della staffetta provinciale 4×100.

La spedizione veneziana ad Arzignano comprendeva pure Alvise Tomassini, terzo nel lancio del vortex con 47.89, e Alberto Marzola, settimo nel salto in alto con 1.30.

La rappresentativa provinciale veneziana ha chiuso con un ottimo terzo posto nella classifica generale a squadre, alle spalle di Vicenza e Treviso. Da segnalare anche l’argento del team maschile veneziano, battuto solo da Vicenza (quarte, invece, le ragazze). Ben 11 le selezioni in gara: l’intero Triveneto, con l’eccezione delle province di Pordenone e Bolzano.

-Nelle foto allegate: Alessia Miniutti nel finale dei 1000 metri e Giulia Raimondi (seconda da sinistra) sul podio dei 60 ostacoli (credito obbligatorio: Roberto Passerini)

Segue articolo da “il Gazzettino” 01/07/2019

G.A. COIN VENEZIA 1949
Ufficio stampa
Mauro Ferraro
+39 338 2103931
www.gaacoin.it

TOMASSINI ALVISE

TRICOLORI ALLIEVI, THOMAS D’ESTE NELLA “TOP TEN”

Bell’ottavo posto del mezzofondista del Gruppo Atletico Coin nei 3000 metri della rassegna under 18 di Agropoli. Molinarolo sul podio a Conegliano   

Mestre (Venezia), 24 giugno 2019 – Thomas D’Este si ritaglia un posto tra le promesse del mezzofondo italiano. Il non ancora sedicenne del Gruppo Atletico Aristide Coin Venezia 1946 è giunto ottavo nei 3000 metri ai campionati italiani allievi di Agropoli (Salerno).

Thomas ha corso in 8’53”26, migliorando di 11” il record personale. Una prestazione da applausi, considerando anche che il mezzofondista del Gruppo Atletico Coin è solo al primo anno di categoria: il tempo lavora per lui.

Nei 100 bella prova di Riccardo Samuele Anzivino, che ha fermato il cronometro a 11”13 (tempo ventoso), sfiorando la finale dei secondi. Poi, per lui, anche un 23”16 nei 200 (-0.8). Sorrisi anche per Diletta Moressa, scesa per la prima volta sotto la barriera dei 5 minuti nei 1500 metri: per lei, un ottimo 4’56”56.

Nel meeting internazionale di Conegliano, argento per Elisa Molinarolo nel salto con l’asta. La saltatrice del Gruppo Atletico Coin ha superato i 4 metri, fermandosi sulla misura successiva a 4.25. In pedana anche l’under 23 Matteo Orian, sesto nel giavellotto con 56.77, terza prestazione della carriera, ed Emanuele Cavaliere, nono nel peso con 14.25.

-Nella foto allegata: Thomas D’Este (primo a destra) nella cerimonia di premiazione dei campionati italiani allievi di Agropoli (credito Fidal Atletica Agropoli/Fidal)

G.A. COIN VENEZIA 1949
Ufficio stampa
Mauro Ferraro
+39 338 2103931
www.gaacoin.it

Grandi risultati ai Campionati Individuali Cadetti/e Ragazzi/e

Sono andati in scena a Marcon nel pomeriggio di Martedì e Mercoledì i Campionati Provinciali Individuali categoria Cadetti e Cadette, Ragazzi e Ragazze
Sono 9 i Campioni Provinciali in maglia Coin

Alessia Miniutti 1000m RF 3.11.23
Raimondi Giulia 60hs RF 10.00
D’Este Beatrice marcia RF 12.11.71
Faronato Raffaele 1000 RM 3.06.52
Tomassini Alvise vortex RM 54.11
Boatto Alice asta CF 2.20
Boatto Alice disco CF 29.18
Raimondi Anna giavellotto CF 39.26
Andriolo Riccardo giavellotto CM 43.90

Numerosi anche i podi di spessore: sono secondi Stefano Fogliata nel lungo ragazzi (4.41m), Orsola Corrà nel giavellotto cadette (27,94m), Alberto Ronzan nei 1000 cadetti (2’57″24), Luca Rebesco nel triplo cadetti (11.40m).

Sempre a podio Greta Amadio (marcia CF 12’29″48), Alberto Marzola (alto RM 1.34m), Caterina Zorzi (1000m CF 3″13″95), Agnese Bottega (80hs CF 14″73), Francesco De FIlippo (1000 CM 2’59″46), Ludovico Moschetta (alto CM 1.64), Luca Rebesco (alto CM 1.64).

G.A. Aristide Coin
Segreteria

BISOTTO, PAVAN E VIGATO SONO CAMPIONESSE D’ITALIA

Tre ori per il Gruppo Atletico Coin nella rassegna nazionale juniores e promesse di Rieti: Elena trionfa nell’asta, Rebecca vince l’alto, Camilla s’impone nel triplo, dove arrivano anche l’argento di Fabio Pagan e il bronzo di Chiara Bertuzzi. Bilancio trionfale: otto risultati nella “top ten” d’Italia. Alvise Tomassini è campione regionale ragazzi di lancio del vortex

Mestre (Venezia), 10 giugno 2019 – Salti d’oro, ma anche d’argento e di bronzo, per il Gruppo Atletico Aristide Coin Venezia 1949. Il bilancio dei campionati italiani juniores e promesse di Rieti è trionfale: la società mestrina, nell’intenso weekend allo stadio Guidobaldi, ha conquistato tre titoli italiani, aggiungendo alle maglie tricolori anche un secondo e un terzo posto.

Curiosità: le medaglie sono arrivate tutte dal settore salti, anche se, allargando l’orizzonte, va sottolineato che il Gruppo Atletico Coin ha piazzato ben otto atleti tra i migliori dieci d’Italia nelle varie specialità.

La prima maglia tricolore è arrivata grazie alla junior Rebecca Pavan che si è confermata campionessa d’Italia, bissando il titolo vinto l’anno scorso tra le allieve. Rebecca ha saltato 1.80, eguagliando il primato personale stabilito nel 2018 e ottenendo il lasciapassare per i Campionati Europei under 20 che si terranno a metà luglio a Boras, in Svezia.

Lo standard di partecipazione per la rassegna continentale era invece già in possesso di Camilla Vigato, confermatasi leader nel triplo juniores. Camilla, a Rieti, ha realizzato la seconda misura della carriera, saltando 13.10 e prevalendo al termine di una gara emotivamente molto accesa sulla padovana Veronica Zanon, staccata di un solo centimetro.

Oro anche per Elena Bisotto, presentatasi a Rieti con la miglior misura d’accredito nell’asta promesse (3.98). Elena, che trascorre parte dell’anno negli Stati Uniti per ragioni di studio, ha saltato 3.95, tornando sul podio tricolore dov’era già salita, da juniores, nel 2017.

Oltre all’oro della Vigato, il salto triplo ha regalato l’argento dello junior Fabio Pagan, atterrato a 15.29, e il bronzo della promessa Chiara Bertuzzi, arrivata al primato stagionale (12.42) nel momento più importante della stagione. Per Pagan anche un bel quarto posto nel lungo con 7.34, seconda misura della carriera. Sia lui che Camilla Vigato, oltre a Rebecca Pavan, hanno ora l’obiettivo fissato sui Campionati Europei under 20. Il traguardo che vale un’annata.

I risultati degli atleti del Gruppo Atletico Coin ai Tricolori juniores e promesse di Rieti. UOMINI.  Promesse. Giavellotto: 7. Matteo Orian 56.54. Juniores. Asta: 6. Massimo Zanetti 4.60. Lungo: 4. Fabio Pagan 7.34 (+1.3). Triplo: 2. Pagan 15.29 (+1.3). DONNE. Promesse. Asta: 1. Elena Bisotto 3.95. Triplo: 3. Chiara Bertuzzi 12.42 (+1.7). Martello: 11. Margherita Rizzetto 46.31. Giavellotto: 12. Alessia Checchin 38.81. Marcia (10.000 m): 12. Beatrice Andreose 55’24”17. Juniores. Alto: 1. Rebecca Pavan 1.80. Triplo: 1. Camilla Vigato 13.10 (+0.2).

Nel fine settimana il Gruppo Atletico Coin è stato protagonista anche in campo giovanile, vincendo il bronzo di società nel prestigioso Trofeo Vimar, giunto alla 42^ edizione, che a Marostica coincideva con il campionato regionale individuale ragazzi.

Alvise Tomassini ha vinto il titolo veneto nel vortex, lanciando a 56.55. Vanno poi segnalate le terze piazze di Alessia Miniutti e Raffaele Faronato nei 1000 metri (rispettivamente 3’16”95 e 3’09”80) e di Giulia Raimondi nei 60 ostacoli (9”82). Oltre 50 le società in lizza per uno degli appuntamenti più attesi della stagione giovanile: il bronzo del Gruppo Atletico Coin nella graduatoria di club brilla come l’oro.

-Nelle foto allegate: un salto della junior Rebecca Pavan e i podi delle gare di asta promesse e triplo juniores vinte rispettivamente da Elena Bisotto e Camilla Vigato (credit COLOMBO/FIDAL)

G.A. COIN VENEZIA 1949
Ufficio stampa
Mauro Ferraro
338 2103931
www.gaacoin.it

img20190614_18554062